Come scegliere un sistema di sicurezza super-affidabile per la tua casa

Ajax security system

Sfortunatamente, nemmeno le barre delle finestre, le porte blindate e le serrature intelligenti possono proteggere completamente la tua proprietà dagli intrusi. Pertanto, quando si tratta di sicurezza, raccomandiamo sempre un approccio multifunzionale e un sistema di sicurezza per migliorare la protezione.

Un sistema di allarme rileverà tempestivamente le minacce, spaventerà gli intrusi con una sirena, attirerà l’attenzione degli interessati e chiamerà il vostro Istituto di vigilanza. Usatelo in combinazione con serrature di sicurezza e i criminali non avranno alcuna possibilità!

La scelta di un sistema di sicurezza non va tuttavia mai presa alla leggera, considerato che la sicurezza della tua proprietà dipende direttamente da esso. Quindi lasciate che vi aiutiamo fornendovi una chiara spiegazione dei diversi tipi di sistemi di allarme e di cosa bisogna cercare in tali sistemi.

I diversi tipi di sistemi di allarme

In sostanza, ci sono tre tipi di sistemi di allarme: cablati, wireless, e ibridi. Nei sistemi di sicurezza cablati, il segnale dai rilevatori viene trasmesso all’hub attraverso il cavo; nei sistemi wireless tramite il canale radio.

I sistemi ibridi sono una combinazione di sistemi cablati e wireless in cui il segnale viene trasferito attraverso i fili e via radio.

Le soluzioni cablate hanno dominato il mercato per molto tempo. Ciò era dovuto alle carenze dei sistemi wireless: il canale radio non era sufficientemente protetto, i sistemi spesso perdevano il contatto con i rilevatori e, a causa della connessione unidirezionale, non era chiaro se il rilevatore fosse effettivamente collegato. Questi problemi sono ancora presenti nei sistemi che si possono acquistare su AliExpress.

Le soluzioni wireless di livello professionale si sono evolute e oggi costituiscono un’importante alternativa ai sistemi cablati. I moderni sistemi di sicurezza wireless forniscono più informazioni, sono facili da installare e offrono molto più di un mero allarme.

 

Scelta di un sistema di sicurezza: Lista di controllo

 

1. Connessione a una Centrale ricezione allarmi

Questo è l’indicatore principale da considerare quando si sceglie un sistema di sicurezza. Il motivo è che solo un sistema certificato può essere collegato a una Centrale ricezione allarmi. La certificazione richiede che le attrezzature di sicurezza siano sottoposte a dozzine di test da parte di laboratori indipendenti accreditati. Se uno solo di tali test non viene superato, la certificazione non viene rilasciata.

Inoltre, prima di lanciare le nuove apparecchiature come pienamente operative, gli istituti di vigilanza testano concretamente i sistemi installandoli e tenendoli in funzione su siti di prova in parallelo con i sistemi già collaudati. Se il nuovo sistema è paragonabile a quelli già testati in termini di affidabilità, ovvero non è suscettibile a falsi allarmi né a disturbi e rileva correttamente le minacce, esso viene collegato alle stazioni di monitoraggio.

👉 Gli istituti di vigilanza che si collegano al sistema di sicurezza Ajax in tutto il mondo sono più di 700. Inoltre, è possibile scegliere un istituto di vigilanza direttamente dall’app.

2. Numero di canali di comunicazione

Quando si sceglie un sistema, prestare attenzione al numero di canali di comunicazione. Più canali ci sono, maggiore è la possibilità che il sistema avviserà del pericolo quando necessario. I pannelli moderni sono dotati di porte Ethernet, Wi-Fi e moduli GSM. Tenere presente che i canali disponibili dovrebbero essere di diversi tipi. Se un sistema ha tre moduli, ma questi sono tutti moduli GSM, è come se avesse un solo canale. In caso di inibizione delle frequenze GSM, il sistema risulta isolato dal resto del mondo.

3. Batteria di backup

Un sistema affidabile non deve essere condizionato dalle interruzioni di corrente. In questo caso, è utile una batteria di backup che assicuri un funzionamento continuo anche dopo l’interruzione dell’alimentazione. Meglio se si tratta di una batteria Li-Ion. Queste batterie hanno una maggiore capienza e sono quasi prive di “effetto memoria“.

Maggiore la capienza della batteria di backup, più lungo è il tempo di funzionamento del sistema in assenza di alimentazione. È meglio scegliere un pannello di controllo con una batteria di backup che garantisca almeno 5 ore di durata.

acid battery li-ion battery
Batterie Gel/Acido Batterie ricaricabili Li-Ion
Vantaggi:
  • Prezzo basso
  • Facile da collegare
Svantaggi:
  • Durata utile – fino a 3 anni
  • 400-800 cicli carica/scarica
  • “Effetto memoria” dopo una scarica profonda
  • Non tollera temperature inferiori a zero gradi
  • Se danneggiata, il gel/acido fuoriesce
Vantaggi:
  • Durata utile – fino a 5 anni
  • Fino a 4.000 cicli carica/scarica
  • “Effetto memoria” minimo
  • Può tollerare temperature leggermente al di sotto dello zero
Svantaggi:
  • Costo maggiore
  • Se danneggiata può prendere fuoco

4. Raggio d’azione

Prestare attenzione alla distanza massima delle comunicazioni tra l’hub e i rilevatori. Tenere presente che questi numeri devono essere considerati con alcune riserve. I produttori spesso indicano il dato in campo aperto e senza interferenze nelle vicinanze. In realtà, il raggio d’azione di un segnale radio può essere notevolmente ridotto a causa di ostacoli come pareti, mobili o strati di separazione tra i piani che ostacolano la trasmissione dei segnali radio.

Pertanto, maggiore è la distanza di lavoro, maggiore è l’area coperta dal sistema d’allarme. Ad esempio, gli hub Ajax comunicano con i rilevatori fino a una distanza di 2.000 metri in campo aperto. All’interno di un edificio, questo basta a coprire 3 o 4 piani. Quindi non c’è da sorprendersi se un sistema d’allarme con un raggio d’azione di 150 metri perde il contatto in un appartamento di sole due stanze.

Portata

Jeweller — fino a 2.000 m

Z-wave 5 gen — fino a 150 m

ZigBee — fino a 100 m

Bluetooth — fino a 100 m

Wi-Fi — fino a 100 m

Durata della batteria

Jeweller — fino a 7 anni

Z-wave 5 gen — 2 anni

ZigBee — 2 anni

Bluetooth — 1 anno

Wi-Fi — Solo cavi

5. Protezione del sistema

Il sistema dovrebbe essere in grado non solo di proteggere i locali, ma anche di resistere a intrusioni pur se ben orchestrate. A tal fine, le aziende che sviluppano questi prodotti forniscono a questi ultimi dei livelli di protezione aggiuntivi.

Crittografia. Il segnale radio tra i rilevatori e l’hub deve essere crittografato e protetto dalla falsificazione. Ciò contribuirà a evitare l’intercettazione del segnale e la sostituzione delle apparecchiature. È meglio se per la crittografia viene utilizzato un algoritmo AES complicato, privo di un corrispondente strumento di acquisizione del codice, e non un metodo di crittografia standard come KeeLoq, il quale è stato compromesso da tempo.

Tutti i dati trasmessi nel sistema di sicurezza Ajax sono crittografati con algoritmo AES con chiave mobile, quindi per decifrare i dati occorrerebbero centinaia di anni. L’affidabilità di Ajax è confermata dalla certificazione EN 50131 e i dispositivi del sistema di sicurezza hanno un livello di integrità di Grado 2. Ciò significa che sono preparati a rispondere agli attacchi di aggressori esperti che utilizzano apparecchiature speciali.

👉 Cosa sono i Gradi e perché è così importante che un sistema di sicurezza li abbia

Acquisizione di un canale esclusivo. I sistemi di sicurezza wireless necessitano di un canale radio pulito. Sfortunatamente, questo è possibile solo in un mondo ideale. In realtà, l’aria è contaminata dalle interferenze di altri dispositivi elettronici, inclusi i dispositivi di inibizione delle frequenze utilizzati dai ladri per inibire le comunicazioni. Affinché l’hub non perda la connessione con i rilevatori in condizioni radio compromesse, alcuni produttori utilizzano algoritmi di programmazione che trasferiscono automaticamente il sistema a una frequenza pulita.

Notifica di inibizione. Gli intrusi possono inibire l’intera gamma di frequenza. In questo caso anche il canale radio di backup non sarà di aiuto, in quanto il livello di interferenza sarà lo stesso su tutta la gamma delle frequenze. Ciò renderà tutti i rilevatori non disponibili. È per questo motivo che il sistema deve essere dotato di una funzione in grado di inviare una notifica appena esso rileva i primi tentativi di inibizione e nelle situazioni in cui livelli critici di interferenze radio hanno accecato il sistema.

Il sistema di sicurezza Ajax controlla costantemente i livelli di rumore sul canale radio. Non appena questo livello supera il valore limite, l’hub rileva un’inibizione e passa a una frequenza meno disturbata, inviando una notifica appropriata all’utente e alla centrale ricezione allarmi dell’istituto di vigilanza.

6. Protezione contro i falsi allarmi

Chi ha un gatto, un cane o un altro animale domestico necessita di rilevatori immuni agli animali domestici. Alcuni produttori consigliano agli utenti di applicare del nastro su alcune parti della lente del rilevatore, in modo che esso non “veda” il movimento degli animali in determinate aree. Ma questo non è un buon consiglio, perché compromette l’efficienza del sistema. In sistemi affidabili, i rilevatori di movimento sono dotati di algoritmi di programma che filtrano eventi non importanti e interferenze complesse come correnti d’aria, movimenti di tende e cambiamenti d’illuminazione.

GlassProtect

Rilevatore di rottura vetri wireless
Ulteriori informazioni

DoorProtect Plus

Rilevatore di apertura magnetico, wireless, con sensore d'urto e di apertura della ribalta
Ulteriori informazioni

MotionProtect Plus

Rilevatore di movimento wireless, con sensore a microonde. Ignora gli animali domestici
Ulteriori informazioni

CombiProtect

Rilevatore di movimento e di rottura vetri wireless, ignora gli animali domestici
Ulteriori informazioni

MotionProtect Outdoor

Rilevatore di movimento wireless per esterni, con protezione antimascheramento, ignora il movimento degli animali domestici
Ulteriori informazioni

MotionProtect Curtain

Rilevatore di movimento a tenda wireless con un angolo di visione stretto
Ulteriori informazioni

CombiProtect

Rilevatore di movimento e di rottura vetri wireless, ignora gli animali domestici
Ulteriori informazioni

DoorProtect

Rilevatore di apertura magnetico, wireless
Ulteriori informazioni

7. Requisiti di temperatura ambiente per i dispositivi

Non tutti i sistemi hanno le stesse prestazioni in condizioni climatiche diverse. Quando una stanza è calda, umida o entrambe le cose, i rilevatori di movimento potrebbero non essere più in grado di rilevare i movimenti delle persone poiché la temperatura della stanza si avvicina alla temperatura corporea. Per risolvere questo problema è stata ideata una funzione di compensazione della temperatura che regola automaticamente la sensibilità del rilevatore a seconda delle condizioni climatiche nell’ambiente. Nella stagione fredda, quando la differenza tra la temperatura dell’aria e la temperatura corporea è significativa, il rilevatore ha una bassa sensibilità. Nella stagione calda, invece, il rilevatore rileva il movimento di un oggetto anche se la sua temperatura è solo di qualche grado superiore alla temperatura ambiente.

8. Modalità di notifica degli allarmi

Anche in questo caso si applica la regola “tanto più, tanto meglio”. Bisogna essere in grado di ricevere notifiche immediate sugli eventi anche quando ci si trova all’estero. Notifiche push in un’app mobile, SMS, una chiamata in caso di allarme: l’utente dovrebbe avere la possibilità di scegliere un metodo conveniente per la comunicazione degli allarmi.

9. Rilevatori indirizzati

I rilevatori indirizzati aiutano a capire rapidamente quale dispositivo ha comunicato l’attivazione, la manomissione o l’esaurimento della batteria. In questo modo, sarà possibile sapere che il movimento è stato rilevato da un rilevatore della camera da letto, non quello nell’ingresso, o dove bisogna cambiare le batterie. Non è sempre possibile avere allarmi indirizzati. Nei sistemi cablati, sono spesso presenti linee ad anello con più rilevatori collegati alla stessa zona. Per sapere quale di questi rilevatori si è attivato si può solo tirare a indovinare. La cosa diventa ancora più difficile se le notifiche arrivano sotto forma di codici illeggibili corrispondenti a determinati tipi di allarme. In questo caso sarà necessario avere sempre con sé un grosso prontuario per poterli decifrare.

10. Caratteristiche aggiuntive

Bisognerebbe pretendere qualcosa di più di un semplice sistema di sicurezza. Pulsanti di allarme; rilevatori di fumo, allagamento e temperatura; dispositivi per l’automazione della casa — le tecnologie di oggi consentono di averli tutti assieme. Se possibile, scegliete un sistema che possa essere dotato di dispositivi “intelligenti” aggiuntivi.

FireProtect Plus

Rilevatore wireless di fumo, temperatura e monossido di carbonio, con cicalino
Ulteriori informazioni

FireProtect

Rilevatore wireless di fumo e temperatura, con cicalino
Ulteriori informazioni

LeaksProtect

Rilevatore di allagamento wireless
Ulteriori informazioni

Relay

Relè a contatto pulito wireless, a bassa tensione
Ulteriori informazioni

WallSwitch

Relè di potenza wireless con monitoraggio del consumo energetico
Ulteriori informazioni

Socket

Presa wireless intelligente con monitoraggio del consumo energetico
Ulteriori informazioni

11. App per dispositivi mobili

Al giorno d’oggi, ogni produttore di sistemi di sicurezza che si rispetti e che rispetti anche i propri utenti offre un’applicazione mobile abbinata al proprio sistema. Le app mobili semplificano il controllo del sistema, ma spesso sono limitate alle funzioni di attivazione e disattivazione della protezione. Alcuni produttori trasformano l’applicazione in un pannello di controllo completamente funzionale, che offre aggiornamenti sullo stato di tutti i rilevatori, informazioni dettagliate sul sistema, un registro degli eventi e una funzionalità di prova dei dispositivi. Bisogna considerare che non tutte le applicazioni sono sviluppate contemporaneamente per tutti i sistemi operativi mobili. In questi casi, alcuni produttori lanciano anche la versione Web, che può essere aperta in un browser Web.

eng

App Ajax per smartphone

12. Personalizzazione remota e aggiornamenti

Scegli un sistema di sicurezza il cui produttore amministra e aggiorna regolarmente il software. I moderni sistemi di sicurezza sono paragonabili agli smartphone, i cui sistemi operativi vengono aggiornati frequentemente. La possibilità di personalizzare e aggiornare il sistema in remoto consente di risparmiare il tempo e il denaro necessari per chiamare un professionista che poi eseguirebbe la stessa operazione ma manualmente e con un costo a parte.

I dispositivi Ajax sono regolabili a distanza tramite applicazioni per smartphone, Windows PC e macOS. Inoltre, per garantire che il sistema supporti nuove funzionalità e dispositivi, noi aggiorniamo regolarmente il nostro software.

👉 Come aggiornare OS Malevich

13. Verifica video o fotografica degli allarmi

Assicurarsi che il sistema offra l’integrazione con videocamere di altri produttori poiché la videosorveglianza e un sistema di sicurezza non sono la stessa cosa. Questo aiuterà a valutare immediatamente la situazione a dell’abitazione e identificare la causa dell’attivazione del sistema. Questo consentirà di risparmiare preoccupazioni inutili per voi e tempo ed energia per l’istituto di vigilanza nel caso in cui qualcuno in famiglia abbia semplicemente dimenticato di spegnere il sistema di sicurezza.

È possibile collegare al sistema di sicurezza Ajax qualsiasi telecamera IP che utilizzi il protocollo RTSP. È inoltre implementata un’integrazione con le telecamere e i DVR Dahua, Hikvision e Safire che consente di aggiungere i dispositivi di videosorveglianza delle migliori marche nel proprio sistema di sicurezza con pochi clic..

14. Sicurezza informatica

Anche il sistema operativo utilizzato dal sistema riveste un ruolo importante. Le soluzioni open source sono spesso piene di bug e lacune, cosa che rende più facile per gli intrusi prendere il controllo del sistema.

15. Sicurezza esterna

Per proteggere la tua residenza privata, consigliamo di iniziare con l’area esterna che circonda la residenza per dissuadere i ladri con le sirene prima che essi si avvicinino alla casa, per proteggere le proprietà situate in tale zona e fornire a chi si trova all’interno qualche prezioso minuto di preavviso in caso di tentativo di invasione notturna.

Per la protezione esterna sono generalmente utilizzati dei rilevatori esterni specializzati. Infatti, i rilevatori convenzionali non sono progettati per proteggere le aree esterne poiché all’esterno le potenziali cause di falsi allarmi sono molto più numerose. Ad esempio le foglie degli alberi riscaldate dal sole, il passaggio di uccelli, di insetti, di animali domestici che passeggiano nella zona, i raggi del sole e le raffiche di vento imprevedibili. Ciascuna di queste cause potrebbe innescare un falso allarme di movimento.

Conclusione

Al momento di scegliere un sistema di sicurezza, studiate attentamente le informazioni sul sistema. Prestate attenzione ai seguenti punti chiave:

  • Gli istituti di vigilanza collegano le apparecchiature alle loro centrali di ricezione degli allarmi?
  • Quanti canali di comunicazione utilizza il sistema? Più sono, meglio è.
  • L’hub ha una batteria di backup e qual è il raggio delle sue comunicazioni con i dispositivi di sistema?
  • Il sistema di allarme è protetto dal sabotaggio? I rivelatori sono protetti dai falsi allarmi?
  • A quali temperature può funzionare il sistema? La linea di prodotti include rilevatori di movimento esterni?
  • In che modo il sistema invia le notifiche dei suoi allarmi? Le notifiche sono sufficientemente informative?
  • Esistono app per dispositivi mobili per controllare il sistema? Quanto sono utili e quali funzionalità aggiuntive offre il produttore del sistema?
  • Il sistema supporta la personalizzazione remota?
  • Il sistema di sicurezza offre l’integrazione con telecamere e DVR?

Controllate anche la frequenza con cui vengono rilasciati gli aggiornamenti e se vengono aggiunti nuovi dispositivi alla linea di prodotti. Ciò infatti indica il fatto che il produttore sviluppa e mantiene aggiornato il prodotto.

Materiali correlati

La versione italiana del sito è ora in Beta.
Se noti degli errori ortografici, seleziona il testo e premi Ctrl + Invio

Notifica di errore ortografico

Il testo seguente sarà inviato ai nostri revisori: